LIFTING FACCIALE

Lifting facciale

Lifting facciale foto Costi intervento Contatta chirurgo Prenota VISITA GRATUITA
Lifting facciale

Introduzione

Il termine lifting si è diffuso dopo gli anni sessanta, gli anni del boom economico.

Evocativo in un primo tempo dei capricci ma anche del fascino di attrici e top model è oggi di comune riscontro anche per le richieste dei mortali e allude, in chirurgia estetica, quasi esclusivamente al ringiovanimento del viso, anche se come termine- lifting- può essere usato correttamente anche se riferito ad altre parti del corpo come le mammelle, l'addome, le cosce ecc.

Il lifting facciale come procedura estetica richiesta oggi succede in ordine di tempo ad altri espedienti anti aging che per il fatto di essere di semplice esecuzione e di modesto impegno economico, parliamo dei filler, delle iniezioni di tossina botulinica e dell'autotrapianto adiposo ( lifting facciale con cellule staminali adulte )vengono preferiti come rimedi transitori a alla procedura più radicale e definitiva di ringiovanimento del viso quale il lifting facciale .

Nota Importante
Se desiderate immaginare come potreste essere dopo il vostro intervento di lifting facciale entrate subito nella galleria immagini e riconoscetevi in almeno uno dei casi qui riportati e da me operati. Potrete rendervi conto più realisticamente e a colpo d'occhio dell'entità del ringiovanimento che vi potete aspettare dal vostro lifting facciale
ENTRA IN GALLERIA

Il lifting facciale ( o lifting viso ) è quella procedura chirurgica che ha per finalità il ringiovanimento del viso. Il lifting agisce sul rilassamento dei tessuti molli del viso.

Tra le varie procedure antiaging, il lifting facciale è sicuramente quella più risolutiva e con gli effetti più duraturi.

Per quanto riguarda la vasta gamma di sostanze iniettabili ( fillers ) questi prodotti dell'industria cosmetica possono forse contrastare l'invecchiamento del viso, ma in nessun modo possono surrogare gli effetti di un lifting tradizionale (ritidectomia o lifting facciale), nemmeno lontanamente. Analogamente, un viso trattato con la procedura della lipostruttura ( filling di grasso autologo ricco di staminali adulte o lipofilling ) per ringiovanire, non può raggiungere l'effetto ottenibile con un lifting facciale quando l'indicazione sia proprio di un lifting facciale. Altra differenza è la durata dei risultati:mentre il lifting facciale chirurgico dura almeno 10 anni, le procedure alternative non chirurgiche ( fillers, elettrostimolazioni ecc) hanno una durata limitatissima ( poche settimane ). Detto questo, chiariamo subito che il lifting viso - che trova la sua indicazione nella lassità della pelle del viso - è da considerarsi un importante intervento chirurgico che concede grandi soddisfazioni ma richiede un adeguato tempo di guarigione.

Quali sono i “segni” tipici dell'invecchiamento di un viso?

  • la comparsa dei tipici solchi( nasolabiali, nasogenieni ) e delle tipiche rughe ( zampe di gallina ai lati degli occhi e codici a barre sul labbro superiore )
  • discromie cutanee: il viso assume le tipiche macchie dell'età
  • la redistribuzione del grasso corporeo con perdita di volume, come nelle le guance che diventano incavate o con incremento di volume come accade normalmente agli angoli della mandibola.
  • Perdita di elasticità della pelle

Le rughe e le macchie dell' età possono migliorare con le varie tecniche di ringiovanimento della pelle, ad esempio con il trattamento laser ( resurfacing ), oppure con i vari tipi di peeling chimico. Le rughe possono migliorare ulteriormente con l'uso di prodotti biocompatibili iniettabili, come collagene o Botox. La perdita di volume delle guance e le pieghe cutanee , incluse le pieghe naso-labiali (chiamate anche linee del sorriso e che sono le pieghe profonde che vanno dal lato del naso all'angolo della bocca), possono essere trattati con sostanze iniettabili come il Restylane e lo Juvederm. Il rilassamento della pelle e gli effetti della gravità sul volto però, possono essere migliorati solo con il lifting facciale tradizionale.

Siete candidati ideali per il lifting facciale?

Potetete esserlo se la pelle del vostro viso è divenuta cadente e rilassata. Gli effetti del rilassamento delle parti molli del viso sono visibili in particolare lungo la linea della mascella o sotto il mento.
Un lifting facciale può correggere molti dei segni dell'invecchiamento del viso, in particolare può migliorare: Il Rilassamento della parte media del viso

  • Le rughe profonde sotto le palpebre inferiori
  • Le pieghe profonde che si estendono lungo il naso ai lati della bocca
  • Gli inestetismi dovuti alla redistribuzione del grasso
  • La pelle flaccida e le caratteristiche corde sotto il mento

Lifting facciale - preparazione all' intervento

Una prima consultazione con lo specialista è il primo passo che dovete compiere se desiderate entrare nella dimensione del lifting facciale. Il chirurgo farà il punto della situazione, dopo una accurata anamnesi medica, valuterà l'elasticità della pelle del vostro viso, la struttura ossea, le rughe e le pieghe, così come l' attaccatura dei capelli, per meglio pianificare il tipo di lifting più adatto a voi. collocare il punto di incisione. Particolare spazio verrà dato alla discussione delle vostre aspettative e quindi ai margini di risultato raggiungibili.

Una volta programmato l'intervento di lifting facciale, nelle due settimane precedenti ​​l'intervento, il vostro chirurgo plastico probabilmente vi suggerirà di interrompere l'assunzione di alcuni farmaci, fra cui l' aspirina, i FANS anti-infiammatori non steroidei e gli anticoagulanti se eventualmente ne aveste in terapia.
Riferite al vostro chirurgo tutto quanto concerne il vostro stato di salute e tutti i farmaci che state assumendo Pianificate un controllo con il vostro chirurgo di tutti i farmaci e prodotti di banco che state assumendo prima dell'intervento di lifting facciale, in modo che il chirurgo possa intercettare potenziali problemi prima che si verifichino.

Alcuni chirurghi plastici possono anche suggerire l'aggiunta di farmaci al vostro regime quotidiano nelle settimane precedenti il lifting facciale. L' arnica per esempio, per minimizzare lividi e gonfiore dopo il lifting facciale.

Le istruzioni preoperatorie comprenderanno anche un elenco di cose da fare e da non fare relativamente alle comuni abitudini alimentari e non solo.

Smettere di fumare prima del lifting facciale è abbastanza imperativo . La maggior parte dei chirurghi raccomandano ai pazienti in programma per un lifting, di liberarsi dal vizio del fumo per il mese prima e il mese dopo il lifting facciale. Il fumo riduce il flusso di sangue alle aree del viso, col rischio aumentato di sofferenza tissutale. Le ferite chirurgiche possono subire deiescienza e ritardi di guarigione.

L' evoluzione del Lifting Facciale

Nel corso degli anni, l'intervento di lifting facciale si è evoluto dal semplice lifting della pelle al più complesso lifting dei piani profondi (deep plane ). Esistono molti tipi di tecniche di lifting facciale, che includono il lifting facciale profondo, che coinvolge lo SMAS (sistema muscolo-aponeurotico superficiale), il lifting endoscopico, ed il mini lifting. Il lifting facciale è inizialmente rivolto più verso un pubblico femminile recentemente ha acquistato importanza anche per il pubblico maschile con un aumento di richieste parallelo all'aumento della domanda di chirurgia estetica maschile in genere. Per quanto riguarda il lifting maschile ci sono alcune differenze tecniche legate alla presenza nell'uomo della barba e che suggeriscono di evitare le incisioni nel contesto dell'orecchio ( sul trago ) per evitare di doversi fare la barba dentro l'orecchio in conseguenza della trasposizione del lembo di pelle sollevato e tirato. Nell'uomo il lifting facciale prevede che le incisioni siano collocate al davanti del trago e non dentro il trago.

Indipendentemente dal tipo di lifting viso che voi ed il vostro chirurgo decidiate, molti dei passaggi chiave sono gli stessi:

Anestesia. Normalmente un lifting facciale viene effettuato con una combinazione di sedativi lievi, un'anestesia locale e una leggera anestesia endovenosa. Alcuni lifting facciali meno estesi possono essere eseguiti utilizzando solo l'anestesia locale. Talvolta l'esecuzione di un lifting può essere consigliata in anestesia generale.

Incisione. La procedura di lifting facciale di solito comporta delle incisioni davanti e dietro l'orecchio. Le incisioni possono estendersi nel cuoio capelluto. In tutti i casi, l'incisione è collocata in modo da coincidere con una piega naturale della pelle, per potersi meglio occultare. Alcuni chirurghi possono suggerire di farvi crescere i capelli più lunghi se al momento li avete molto corti, perché si riescono a nascondere meglio le incisioni tra le ciocche di capelli più lunghe, durante il periodo di guarigione. Negli uomini, l'incisione è allineata in modo da coincidere con le linee naturali della barba.

Il lifting facciale. Una volta che vengono effettuate le incisioni, si procede ad uno scollamento graduale della pelle, mentre, nel deep plane vengono “sollevati” gli strati più profondi del viso. La pelle in eccesso viene rimossa e ricucita nella giusta tensione.

Dopo l'intervento chirurgico, il chirurgo applica una medicazione per proteggere l'intera area operata.

Lifting facciale – recupero post intervento

Un lifting facciale dura di solito da due a quattro ore ed è una procedura ambulatoriale, ma è possibile anche il pernottamento.

Si ha un certo disagio a seguito di un intervento di lifting facciale, che può essere gestito sia con comuni analgesici, che con applicazioni di ghiaccio.

Nelle prime 24 ore, molti pazienti che si sono sottoposti ad un lifting facciale presentano ecchimosi di vario grado. Si dovrebbero evitare attività faticose durante la guarigione da lifting facciale, fintanto che il gonfiore non sia regredito. Ciò potrebbe richiedere da quattro a sei settimane, ma entro due settimane il gonfiore dopo un lifting facciale dovrebbe essere ridotto sufficientemente da consentire di svolgere tutte le comuni incombenze quotidiane. Probabilmente vorrete limitare le vostre attività consuete nell'ambito delle pubbliche per le prime due settimane dopo il lifting facciale.

La maggior parte dei chirurghi consiglia di sottoporsi a un lifting facciale con un minimo di un mese prima della eventuale partecipazione a grandi eventi sociali come il matrimonio di vostra figlia. Più tempo passa, migliore sarà il vostro viso.

La pelle può apparire secca e ruvida per un paio di mesi dopo un lifting viso.

Ricordate che un lifting facciale non risolve le rughe più sottili ma migliora particolarmente le pieghe profonde e la lassità dei tessuti del viso.

Lifting facciale – rischi

Il lifting facciale, come tutti gli interventi chirurgici, comporta determinati rischi. I rischi di un lifting facciale variano in base al tipo di lifting che scegliete, all' abilità del chirurgo, al vostro stato di salute e a seconda di quanto scrupolosamente vi attenete alle istruzioni del vostro chirurgo.

Gli esami preoperatori serviranno ad escludere controindicazioni al vostro intervento di lifting facciale. Alcune condizioni patologiche come il diabete, disturbi emorragici, pressione alta, malattie cardiache o polmonari possono aumentare il rischio di complicanze di un lifting facciale.

Anche un certo stile di vita può aumentare il rischio di alcune complicanze del lifting facciale. Ad esempio, il fumo può ostacolare il processo di guarigione, con la conseguenza di cicatrici di scadente qualità estetica , può causare ritardi di guarigione delle ferite e necrosi o sofferenza di aree cutane.

In generale, i rischi del lifting facciale possono comprendere:

  • Ematomi
  • Infezione
  • Dolore
  • Scarsa guarigione delle ferite davanti o dietro le orecchie
  • Cicatrici ipertrofiche
  • Lesioni del nervo facciale
  • Alterazione della sensibilità
  • Perdita dei capelli nei siti di incisione
  • Insoddisfazione rispetto ai risultati estetici

Lifting facciale - ridurre al minimo i rischi

Alcuni rischi del lifting facciale possono essere minimizzati dalla scelta di tecniche mini-invasive.
Per quanto riguarda il rischio di sanguinamenti assicuratevi di chiarire ciò che potete e non potete prendere per il dolore dopo il lifting facciale.

Sapere a cosa prestare attenzione - e conoscere preventivamente i potenziali problemi - può anch'esso aiutare a minimizzare la gravità delle complicanze correlate al lifting viso. Segni di un'infezione post lifting facciale includono dolore eccessivo, arrossamento e una temperatura elevata. Se questi sintomi si verificano, contattate immediatamente il vostro chirurgo.

Lifting facciale – rischi del viaggiatore

Il turismo medico - la tendenza di combinare una procedura di chirurgia estetica come un lifting facciale con una vacanza, spesso in qualche posto esotico - può aiutare a ridurre i costi della chirurgia plastica, ma può anche aumentarne i rischi. Ad esempio, un lungo volo di ritorno dopo un lifting facciale aumenta il rischio di sviluppare trombosi venosa profonda. Inoltre, può essere difficile constatare le credenziali di un medico straniero, di conseguenza è più difficile confermare che il chirurgo abbia le competenze e l'esperienza per garantire la vostra sicurezza.

In Italia, i chirurghi plastici che possono esibire il titolo di specialista devono essere certificati con la qualifica di specializzazione in chirurgia plastica. Tale certificazione garantisce che il chirurgo abbia ricevuto una educazione specialistica rigorosa, comprensiva degli standard di formazione ed degli ultimi aggiornamenti sulle nuove tecnologie in materia di chirurgia plastica.

La scelta di un chirurgo plastico specializzato, con una vasta esperienza nell'esecuzione di tutti i diversi tipi di lifting, e l'osservazione attenta delle sue istruzioni, vi aiuteranno a minimizzare i rischi del lifting facciale e contribuiranno a garantirvi una facile guarigione dall'intervento.

Prima di optare per un lifting facciale, quindi, siate sicuri di parlare con un chirurgo plastico specializzato. I chirurghi plastici sono medici che hanno conseguito la successiva specializzazione in chirurgia plastica. Una verifica della loro iscrizione all'albo dei medici chirurghi italiani e della loro specializzazione sul portale della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri assicura che il vostro chirurgo abbia avuto una formazione completa ed è aggiornata sulle nuove tecnologie e tecniche di chirurgia plastica. La scelta di un chirurgo plastico qualificato aiuterà a minimizzare i rischi e massimizzare la soddisfazione per i risultati del proprio lifting facciale.

Lifting facciale - tempi di guarigione

Un lifting facciale è un intervento chirurgico in grado di produrre incredibili risultati anti invecchiamento. Ma questi risultati hanno un costo in termini di impegno personale - vale a dire, i tempi di inattività. Il recupero da un lifting facciale è più complesso del recupero da alcune delle procedure meno invasive per il ringiovanimento del viso.

Il vostro tempo di recupero da un lifting facciale dipenderà dall'estensione del lifting. Alcune tecniche di lifting mini-invasive possono comportare periodi di recupero più brevi rispetto a quelle che trattano i tessuti più profondi della faccia, come ad esempio lo SMAS lifting. Se altre procedure vengono effettuate insieme al lifting facciale, compresa la chirurgia delle palpebre (blefaroplastica) o del naso (rinoplastica), il recupero potrebbe richiedere un tempo più lungo rispetto a quello richiesto da un lifting facciale eseguito come procedura estetica di base.

Se è vero che ognuno sperimenta la guarigione in modo diverso, è altrettanto vero che esistono principi generali comuni.

Lifting facciale post operatorio

Se viene utilizzata l'anestesia generale per il lifting facciale, vi potrete sentire storditi e nauseati quando vi svegliate. Il chirurgo alla fine dell'intervento di lifting facciale applica una grande medicazione morbida sul viso. Questa medicazione viene solitamente rimossa entro un giorno e può essere sostituita con un indumento elastico per ridurre o controllare l'edema post-chirurgico. Dalla medicazione possono fuoriuscire i tubicini dei drenaggi per l'eliminazione del sangue. Il chirurgo dovrebbe prendersi cura di darvi indicazioni precise sui tubicini drenanti, su come rispettare le medicazioni e i siti di incisione prima e dopo il lifting facciale. Seguendo queste istruzioni è possibile ridurre al minimo il rischio di complicanze del lifting facciale.

Lifting facciale - dolore e gonfiore dopo l'intervento

Aspettatevi un lieve o moderato disagio entro i primi due giorni dall'intervento chirurgico di lifting facciale. Esso è di solito gestito con analgesici. Dopo pochi giorni, farmaci antidolorifici di banco come il paracetamolo possono essere tutto ciò di cui avrete bisogno. La necessità di farmaci per il dolore varia in base alla soglia del dolore.

Il gonfiore e i lividi, che di solito hanno un picco nelle prime 24 a 48 ore dopo l'intervento chirurgico di lifting facciale regrediscono dopo pochi giorni dal lifting facciale.

La maggior parte dei lividi svanisce entro due settimane.

Tenere la testa alta

Evitate l'eccessiva rotazione della testa, e la flessione del collo, durante la prima settimana dopo il lifting facciale. é consigliabile tenere la testa sollevata per circa due settimane dopo il lifting facciale. Ciò può rendere difficile il sonno. Provate a dormire con la testa e il collo su due cuscini, o utilizzare un cuscino di schiuma a forma di cuneo. Se avete il sonno agitato, circondatevi di cuscini per impedirvi di ribaltarvi.

Ciò che esattamente si può - e non può - fare nei giorni e nelle settimane dopo l'intervento chirurgico di lifting facciale dovrebbe essere discusso con il chirurgo prima di essere dimessi dalla clinica. Seguite i consigli del chirurgo su quando potrete tornare alla normale attività quotidiana e / o a quella più stressante ed impegnativa fisicamente.

Non sforzate, piegate o sollevate qualsiasi cosa immediatamente dopo il lifting facciale, in quanto queste attività possono aumentare il rischio di sanguinamento. Vi dovrebbe essere consentito di lavarvi i capelli dopo un paio di giorni. L'uso del trucco di solito è permesso dopo una settimana. La maggior parte dei medici raccomandano di evitare attività faticose da quattro a sei settimane dopo il lifting facciale.

Il fumo e / o l'esposizione al fumo passivo possono aumentare il rischio di una cattiva guarigione. Anche restare lontani dall'esposizione al sole può aiutare ad assicurare che il recupero del lifting facciale si svolga senza intoppi. L'esposizione al sole può portare a gonfiore prolungato.

I risultati estetici completi del vostro lifting facciale sono di solito evidenti dopo tre quattro settimane. Trascorso questo tempo, i nuovi contorni del viso saranno visibili e vi sentirete a vostro agio stando a contatto con gli altri, ma possono essere richiesti diversi mesi affinché il gonfiore e qualsiasi intorpidimento si risolvano completamente. Inoltre, la pelle può apparire secca e ruvida per un paio di mesi dopo un lifting facciale. Possono essere necessari anche sei mesi affinché le cicatrici delle incisioni svaniscano completamente. Siate pazienti.

Lifting facciale variazioni

Ci sono molti tipi di lifting facciale. In generale, i lifting facciali differiscono per:

  • Tipo di incisione
  • Numero degli strati di tessuto trattati durante la procedura
  • L'area della faccia scollata
  • Il grado di invasività

Anche se il lifting facciale è spesso visto più come una procedura femminile, la chirurgia del lifting facciale maschile è relativamente comune. A volte i lifting facciali sono fatti in combinazione con altre procedure.

Qui troverete informazioni di base sui principali tipi di lifting, tra cui.



Lifting facciale Info utili..

Lifting facciale foto Costi intervento Contatta chirurgo Richiedi VISITA GRATUITA




Fine Pagina

Contenuti aggiornati da

Dr. Dauro Reale
Specialista in
chirurgia estetica e plastica
Official website

Ti è piaciuta questa Pagina sul Lifting Facciale ?

Mi farebbe molto piacere se la condividessi:

penna e calamaio

Menu


Anteprima galleria


Invia messaggio ultra rapido

Non hai tempo per scrivere un messaggio al dr. Reale? Inserisci solo il tuo nome ed il tuo indirizzo email e sarai ricontattato/a il prima possibile direttamente dal dr. Dauro Reale.

Tuo messaggio: "Vorrei essere ricontattato/a quanto prima. Grazie. "


Lifting facciale - Informazioni utili

Lifting facciale foto Costi intervento Contatta chirurgo Richiedi VISITA GRATUITA
Contatti
CONTATTA CHIRURGO

I campi nome, email e messaggio sono richiesti

RICHIEDI VISITA GRATUITA

I campi nome, email, telefono, intervento e messaggio sono richiesti