MENTOPLASTICA

Mentoplastica

Mentoplastica foto prima dopo Costi intervento Contatta chirurgo Prenota VISITA GRATUITA
Blefaroplastica

Introduzione

Diverse sono le condizioni cliniche che pongono indicazione alla mentoplastica, talune squisitamente estetiche altre che rivestono anche un ruolo funzionale ( correzione di una masticazione patologica ).

Dobbiamo innanzitutto distinguere tra un semplice overjet del mento ( progenismo ) da una protrusione dell'intera mandibola ( prognatismo ), per quanto riguarda le condizioni che esteticamente sono penalizzate da una eccessiva rappresentazione del mento che nel caso del semplice progenismo costituiscono un semplice dettaglio estetico mentre nel prognatismo vedono alterati anche i rapporti occlusali dei mascellari ( terza classe scheletrica, mandibola e dentatura inferiore più avanti rispetto al mascellare superiore ).

La mentoplastica nel contesto del prognatismo necessita di uno studio cefalometrico e di una preparazione ortognatodontica in quanto l'intervento, di competenza maxillofacciale, va ad alterare ( correggere ) anche il "morso" e dal punto di vista estetico esprime quella che tecnicamente viene definita " long face".

La mentoplastica, diretta a ridurre la proiezione del mento nei casi di semplice progenismo, riveste un ruolo squisitamente estetico e incide solo in quello che si può definire il piano armonico del profilo ( si definisce piano armonico quello tra il punto più sporgente del mento e la punta del naso: normale è la distanza di zero/due millimetri dal labbro inferiore nella donna e di due/quattro millimetri nel maschio ).
Da questo punto di vista la mentoplastica si può associare alla valutazione estetica opposta ( anche questa valutabile col piano armonico ), quella del cosiddetto mento sfuggente ove venga coinvolta solo la proiezione del mento ( ipogenismo ). è certo tuttavia che anche nel caso del mento sfuggente possiamo avere, come nel caso del prognatismo, dei rapporti alterati tra i due mascellari ( seconda classe scheletrica, ove all'opposto della terza classe scheletrica, il mascellare superiore sopravanza eccessivamente la mandibola ). Anche in tal caso il trattamento chirurgico ( mentoplastica sui generis ) prevede uno studio cefalometrico e un pretrattamento ortognatodontico propedeutico al cosiddetto intervento bimascellare. Anche in tal caso la competenza è del chirurgo maxillo facciale.

Restando nell'ambito della mentoplastica di esclusiva valenza estetica in quanto "risposta" a deficit estetici puri non coinvolgenti i rapporti occlusali dei mascellari, possiamo trovarci di fronte a una condizione di una eccessiva proiezione del mento ( progenismo ) con direzione variabile ( in avanti, in avanti e anche in basso, prevalentemente in basso ) oppure alla condizione opposta di una insufficiente rappresentazione del mento. Nel primo caso possiamo definire l'intervento, mentoplastica riduttiva, nel secondo caso, mentoplastica additiva.

Nel primo caso la soluzione chirurgica prevede una osteotomia del mento con asportazione di un segmento di mento nel suo contesto ( e non dove comunemente si pensa e dove qualche chirurgo inesperto, pensa di agire per semplicità, cioè a livello della punta del mento ) e con fissazione in posizione retratta della punta del mento che rimane tale e quale con adesa la sua muscolatura e i suoi tessuti molli sovrastanti. L' errore infatti nel praticare un degloving del mento per limarne una porzione, oltreché non produrre il risultato atteso, comporta una ptosi dei tessuti molli ( non più ancorati alla struttura ossea del mento).

Il caso più comune della mentoplastica che giunge all'osservazione del chirurgo estetico è quello che necessita di un aumento delle dimensioni di un mento troppo sfuggente. In tal caso spesso la mentoplastica si associa alla rinoplastica in quella che si può definire profiloplastica.
Le soluzioni più comuni in questa condizione clinica sono due: impianto di protesi mentoniera o autotrapianto di grasso.
In caso di deficit importante di proiezione del mento bisogna ricorrere alla protesi che si introduce per via endo orale.
In caso di modesta ipoplasia del mento l'indicazione elettiva è per un autotrapianto di grasso. Questa soluzione è molto meno invasiva rispetto all'impianto protesi e presenta rischi zero, tranne forse l'inconveniente di dover essere ripetuta per il riassorbimento parziale del grasso trapiantato.

L'intervento di mentoplastica riduttiva richiede usualmente l'anestesia generale, è un intervento abbastanza complesso e prevede una attrezzatura chirurgica particolare ( seghe oscillanti, viti di fissazione ) in genere di uso maxillofaciale.

La mentoplastica di aumento è di pertinenza del chirurgo estetico, anche perché in genere trova indicazione ad essere associata con la rinoplastica, si esegue in anestesia locale ( se costituisce l'unico intervento ), è una procedura molto semplice e dà ottimi risultati. Si esegue generalmente in anestesia generale se è associata alla rinoplastica.
Nel caso di intervento combinato con una rinoplastica "importante" si può prendere in considerazione di aumentare la proiezione di un mento sfuggente utilizzando il gibbo osseo rimosso da un naso aquilino.


Mentoplastica Info utili..

Mentoplastica foto prima dopo Costi intervento Contatta chirurgo Richiedi VISITA GRATUITA




Fine Pagina

Contenuti aggiornati da

Dr. Dauro Reale
Specialista in
chirurgia estetica e plastica
Official website

Ti è piaciuta questa Pagina sulla Mentoplastica?

Mi farebbe molto piacere se la condividessi:

penna e calamaio

Menu


Invia messaggio ultra rapido

Non hai tempo per scrivere un messaggio al dr. Reale? Inserisci solo il tuo nome ed il tuo indirizzo email e sarai ricontattato/a il prima possibile direttamente dal dr. Dauro Reale.

Freccia blu: invito a spuntare la casella Privacy Promemoria sulla privacy di questo sito. Se non lo hai ancora fatto, leggi la nostra Informativa sulla Privacy allineata secondo il nuovo regolamento europeo GPDR
Leggi informativa Privacy


Tuo messaggio: "Vorrei essere ricontattato/a quanto prima. Grazie. "


Mentoplastica - Informazioni utili

Mentoplastica foto prima dopo Costi intervento Contatta chirurgo Richiedi VISITA GRATUITA
Contatti
CONTATTA CHIRURGO

I campi nome, email, messaggio e privacy sono richiesti

Freccia blu: invito a spuntare la casella Privacy Leggi informativa Privacy
Promemoria sulla privacy di questo sito. Se non lo hai ancora fatto, leggi la nostra Informativa sulla Privacy allineata secondo il nuovo regolamento europeo GPDR.
RICHIEDI VISITA GRATUITA

I campi nome, email, telefono, intervento, messaggio e privacy sono richiesti

Freccia blu: invito a spuntare la casella Privacy Leggi informativa Privacy
Promemoria sulla privacy di questo sito. Se non lo hai ancora fatto, leggi la nostra Informativa sulla Privacy allineata secondo il nuovo regolamento europeo GPDR.