Cosa è il Double Bubble

Il problema del double bubble si riferisce all'impianto di protesi mammarie in sede retro muscolare quando si realizzano due condizioni fondamentali: la prima consiste in una insufficiente separazione del muscolo gran pettorale dalle sue inserzioni con il margine sternale, principalmente, la seconda consiste nella presenza di tessuti particolarmente lassi che condizionano una relativa recidiva della ptosi ed è questa condizione la regola, non l'eccezione.
Così avremmo che il corpo ghiandolo adiposo della mammella va a scendere di più o di meno al di sotto del solco mammario, mentre la protesi con la sua capsula periprotesica resta adesa al muscolo gran pettorale. Differentemente, quando una protesi mammaria viene posizionata al di sotto del corpo ghiandolare, questa si muove col corpo ghiandolare stesso col quale va a fare corpo unico.

Double bubble e sede di impianto protesi

Quando per motivi tecnici la protesi mammaria si colloca in sede retro muscolare ed è proprio questa la soluzione tecnica che suggerisco in TUTTI i casi, secondo una delle opzioni del dual plane, possono insorgere quei problemi che vengono sintetizzati nel binomio double bubble. Si tratta di problemi conseguenti quasi sempre all'inesperienza del chirurgo.

Double bubble - cause

Se il muscolo gran pettorale non viene sezionato adeguatamente, a qualsiasi livello sia eseguito il dual plane, la protesi viene a far corpo unico col muscolo anziché con la mammella e di questo ne segue i movimenti, muovendosi contestualmente all'azione muscolare di contrattura del muscolo gran pettorale, anziché cadere in basso e andare a far corpo unico col corpo ghiandolare della mammella, generando così una dismorfia dinamica. Nel caso in cui si abbia una recidiva anche parzialissima della ptosi ( a distanza di tempo la pancia della mammella può cedere nuovamente di un po', specie se i tessuti della paziente sono cedevoli e questa è la regola non l'eccezione ), e nel caso in cui si abbia una contrattura capsulare che fissa ancor di più la protesi mammaria al muscolo gran pettorale, specie a livello superiore, si verifica in pieno l'inestetismo ( statico ) del double bubble che consiste nel manifestarsi di un doppio profilo ( antiestetico al massimo ) soprattutto nella visione di lato, causato dal profilo della protesi che resta appesa in alto e dal profilo della pancia della mammella caduta in basso, con nel mezzo un minus.

Quando si manifesta l'effetto double bubble

Non si manifesta subito in quanto se la pessi viene realizzata adeguatamente, i tessuti sono ben tesi e anche se c'è il "vizio" di base ( protesi corpo unico col muscolo e ghiandola per conto suo ) non si manifesta esteticamente se non quando il corpo ghiandolare inizia a cedere e questo è sempre da mettere in conto. É solo allora che si manifesta il doppio profilo con nel mezzo un vuoto.

Double bubble - rimedi

Il rimedio è uno solo e consiste nella revisione chirurgica che consiste nell'adeguato release del muscolo gran pettorale dalle sue inserzioni sul margine sternale e nella capsulectomia onde consentire alla protesi di scendere e di riabitare il polo inferiore del corpo ghiandolare.


Mastoplastica additiva Info utili..

Intervento Foto prima dopo Costi intervento Contatta chirurgo



Fine Pagina

Contenuti aggiornati da

Dr. Dauro Reale
Specialista in
chirurgia estetica e plastica

Ti è piaciuta questa Pagina sul Double Bubble?

Mi farebbe molto piacere se la condividessi:
Twitter GooglePlus Linkedin

penna e calamaio
Contatti